Home arrow Benefico arrow Memorial Amedeo Raber
Memorial Amedeo Raber PDF Stampa E-mail
L'edizione 2009 della manifestazione Basket in Città (clicca qui per la pagina dedicata), ha inaugurato, nella sua serata conclusiva, la prima edizione del memorial per un amico del basket precocemente scomparso: Amedeo Raber.
Con l'occasione si è voluto onorare una volta in più la memoria del compianto professore, sottolineando l'utilità sociale che egli attribuiva a tutte le sue azioni, attraverso l'istituzione di una una Borsa di Studio a lui intitolata.
L'iniziativa, sostenuta anche dal liceo scientifico Marinelli, che ben conosceva il compianto professore, ha permesso di individuare Davide Pascolo, quale giovane atleta friulano, diplomatosi presso lo stesso Istituto e meritevole di ricevere le offerte raccolte, che si sono tradotte per lui in valido sostegno al completamento degli Studi Universitari in Scienze Motorie.
La cerimonia di assegnazione della Borsa di studio ha trovato spazio a Udine presso il Palazzo della Provincia, durante "Incontro con il Personaggio" (clicca qui per la pagina dedicata), occasione fra le altre, di presentazione della stagione eventi Piubello 2010, oltre che della seconda edizione del Memorial, in programma durante Basket in città (clicca qui per l'edizione 2010).
 
 
CHI ERA AMEDEO RABER
raber_1_ok_internet     
Amedeo nacque a Tolmezzo il 10/03/1954. Si trasferì a Udine con l’inizio degli studi all’Istituto Tecnico  “Malignani”. Da sempre si dedicò allo sport, dall’atletica leggera alla pallacanestro che furono le sue più grandi passioni sportive praticandole prima da atleta e poi da allenatore. In campo ed a bordo campo la sua caratteristica era quella di dare il massimo per cercare di raggiungere i migliori risultati per sé e per i suoi amati atleti.
Proprio grazie alla determinazione ed alla forza d’animo, sostenute da un forte carisma, dalla capacità e pazienza nella gestione del gruppo e dalla immensa serietà, raggiunse grandi traguardi non solo tecnici e sportivi vista la sua propensione al rapporto umano. Nell’atletica, dopo anni di buoni “personali” nel salto in lungo,
diplomatosi all’ISEF insegnò con immensa passione Educazione Fisica al Liceo Scientifico “Marinelli” ove intraprese anche il ruolo di allenatore delle squadre di atletica dellaScuola ottenendo tra gli altri l’ottimo risultato della squadra femminile che primeggiò ai Campionati Nazionali. Alla pallacanestro si affacciò negli anni ’70 prima come giocatore e poi come Coach nella società di San Daniele, la storica Libertas, sezione pallacanestro. Quale allenatore iniziò dal settore giovanile per arrivare fino alla conduzione della prima squadra che, nel corso degli anni ’80,  portò dalla categoria di Promozione fino al quinto posto della Serie C di quei tempi, ovvero la quarta serie nazionale. Sempre negli anni ’80 allenò le giovanili della APU Snaidero e la prima squadra della BB Fagagna.
Negli anni ’90 concesse la sua esperienza, tra settori giovanili e prime squadre, alle compagini di  Cervignano, Cividale, DLF Udine e Latisana.
Amedeo Raber è stato strappato alla vita da una malattia che se l’è portato via nel dicembre del 2008 lasciando un indelebile ricordo in tutti coloro che ne hanno saputo apprezzare l’umanità prima delle capacità tecniche e professionali. Tra i moltissimi attestati di stima ricevuti dalla moglie Patrizia e dal figlio Andrea, gli stessi lo vogliono ricordare con quello di uno dei suoi allievi: Che la tua vita non sia una vita sterile. Sii utile. Lascia traccia (Josemaria Escrivà). Ebbene Amedo, questa traccia l’hai lasciata bella profonda in tutti noi.  
 

IN COLLABORAZIONE CON

liceo_marinelli_per_web

 

 

 

 

 

SQUADRA                              SQUADRA        
BLU 
                                      BIANC

ANANIA                                           

ANASTASIA   

ANTONUTTI                          

BERTOLI                                            

BIN G. 

CARDONA     

CLARINI        

COMUZZI G.

COMUZZI P.                           

DI FILIPPO

FAITINI         

GRABERI       

MANAZZON                           

PIUBELLO       

RABER ANDREA      

RAGOGNA                             

SAVIO O                                            

SUPERINA                 

TESTA F.                                            

VIRILI

ZAVARESC

BALDAN

BRUNO

CAMPAGNOLI

CECERE

CELOTTI

CESCUTTI

DI LEO

FANTINI

GALLIZIA

LODOLO          

MARCHETTI

MARTINUZZI

MONDINI

PERESSON

ROMANELLO

RUSCELLI

SAVIO GP

TOPPANO

TURISSINI

VENTURI       

ZAGGIA